CHIUSURA PONTE SAN MICHELE

Lo scorso mese, per motivi di sicurezza, è stato chiuso lo storico ponte di San Michele che, con la sua imponente arcata in ferro, scavalca il fiume Adda tra Paderno e Calusco, unendo la sponda milanese a quella bergamasca. I disagi per i pendolari e per chi lo usava negli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola sono notevoli. Purtroppo, per i lavori di messa in sicurezza, i tempi previsti si prospettano lunghi, si parla di due anni. Il ponte di San Michele, nella guida “DA MILANO A VALBONDIONE”,  fungeva pure da snodo principale tra la Ciclabile dell’Adda e quella dell’Isola Bergamasca. Di seguito descriviamo un possibile tracciato alternativo.

L’alternativa logica, per chi proviene da Milano e si dirige verso Bergamo, è quella di continuare lungo la strada alzaia che costeggia il fiume sino al traghetto leonardesco che unisce Imbersago a Villa d’Adda. Qui ci si imbarca per raggiungere la sponda bergamasca. Vi aspettano ora circa 4 km lungo la viabilità ordinaria. Con i primi 3 chilometri si sale e si attraversa il paese di Villa d’Adda, in località Peschiera si scollina e si scende verso Carvico dove, all’inizio di via Pedrinelli, ci si reimmette sulla ciclovia dell’Isola Bergamasca descritta nella guida.